presentazioni sorprendenti

 

Vi siete mai annoiati durante una Presentazione?

È questa la domanda che spesso pongo in apertura dei miei interventi sulle Presentazioni.
Domanda retorica? Ahinoi, sì!

Il punto è esattamente questo: ambire a qualcosa di più uscendo dallo schema di presentazioni noiose, statiche e ordinarie per non perdere il pubblico, facilmente distraibile dal cellulare a portata di mano!

Troppo spesso assistiamo ad eventi organizzati alla perfezione per quanto riguarda location, catering, stampe di inviti e pubblicazioni varie, ma che cadono di livello quando lo speaker va in scena servendosi delle cosiddette slide.
Peccato! Inciampare proprio sul più bello..far scendere il tono dell’intero evento nel momento-clou, quando dobbiamo trasmettere il nostro messaggio e tutti ci stanno ascoltando!

In Adolesco ci occupiamo anche di questo: aiutiamo Aziende e Organizzazioni nella creazione della loro presentazione.
Come lo facciamo? Ovviamente dopo un buon briefing e dopo aver compreso al meglio obiettivi e aspettative.
Ci differenziamo anche perché ci avvaliamo di un software alternativo a quelli più conosciuti (come powerpoint o keynote); il programma che utilizziamo si chiama Prezi.
Le principali caratteristiche tecniche di una Presentazione realizzata con questo programma sono:

  • la possibilità di gestire gli argomenti in modo dinamico: non dobbiamo seguire per forza una linearità -e perciò un ordine prestabilito-, ma possiamo decidere di trattare un argomento od un altro a seconda delle necessità del momento;
  • le zoomate su alcuni punti della slide, per meglio mostrarne un dettaglio;
  • gli spostamenti (il panning) sulla tela: rimanendo sulla stessa slide possiamo spostarci da un punto ad un altro per spiegare efficacemente i nostri contenuti.

Non basta un software innovativo per una Presentazione di successo ma bisogna conoscere alcune imprescindibili tecniche di comunicazione, specifiche per questo campo. La nostra consulenza ricopre anche questi delicati e importantissimi temi.

Per concludere, un consiglio:
avete in programma un evento importante, un incontro di lavoro, un Convegno… ? Ricordate che le slide non sono a vostro uso e consumo (a guisa di “appunti”) ma, al contrario, sono per “loro”! Cambiando il punto di vista tutto risulterà più chiaro: quando ci approcciamo ad una nuova Presentazione, pensiamola per chi ne fruirà!

Cerchiamo sempre di essere coinvolgenti e poniamoci come obiettivo quello di diventare…memorabili!

Happy Presenting!
Davide Luzzati